An error has occurred

Cosa fare a Glasgow: dituttounpo' in 24 ore - SimuMatti

Cosa fare a Glasgow: dituttounpo’ in 24 ore

Molti si chiedono cosa fare a Glasgow. Noi ci siamo stati e abbiamo qualche consiglio da darvi.

Cosa fare a Glasgow? Bella domanda! Ce lo siamo chiesto anche noi prima di definire il nostro tour della Scozia. Della città non conoscevamo nulla se non il nome e a malapena la sua collocazione geografica. Prima città di Scozia e quarta del Regno Unito per popolazione, Glasgow è una signora città. Probabilmente è messa in ombra dalla vicina (65 km di distanza) capitale Edimburgo. Abbiamo fatto una piccola indagine su internet ed è emerso che la maggior parte dei turisti la sconsiglia. Noi abbiamo fatto di testa nostra e le abbiamo dato una possibilità. Col senno di poi possiamo dire che abbiamo fatto bene: Glasgow è una gran bella città!

Glasgow non è più quella di una volta.

cosa fare a glasgow

Glasgow è una città moderna dalla forte vocazione artistica

Tristemente famosa in passato come città povera, con tanto di episodi di criminalità, oggi Glasgow è completamente rivoluzionata. Qui si uniscono storia e fermento industriale. Tale connubio si evince dall’unione di elementi architettonici gotici e moderni. L’effetto è strano e suggestivo. Non per nulla Glasgow è capitale del design e della cultura. Proprio per questo motivo la prima risposta alla domanda “cosa fare a Glasgow” è sicuramente visitare la Galleria d’arte moderna (GoMA). E’ addirittura il più importante museo di arte moderna dell’intera Scozia. Ed è a ingresso gratuito! Insomma, imperdibile. Lo trovate in pieno centro, nel palazzo della ex borsa cittadina (Royal Exchange). Riconoscerlo è facile: all’esterno c’è la statua del Duca di Wellington che indossa un cono spartitraffico in testa. E’ così carino che oggi è più fotografato lui di tutte le opere del GoMA messe assieme.

Un post condiviso da SimuMatti (@simumatti) in data:

Cosa fare a Glasgow: visitare George Square.

cosa fare a glasgow piazza

Visuale da George Square

A due passi dal GoMA si trova la piazza dedicata a Re Giorgio III di Inghilterra. Aggraziata dallo stile georgiano, è circondata dalla stazione ferroviaria Glasgow-Edimburgo e dalle Glasgow City Chambers. Nella piazza trovano posto le statue dei più importanti personaggi scozzesi. Paradosso dei paradossi: va bene che era inglese e non scozzese; va bene l’antagonismo storico tra inglesi e scozzesi; ma tra tutte proprio la statua di colui al quale la piazza è dedicata doveva mancare?

Cosa fare a Glasgow: visitare la Cattedrale.

Un post condiviso da SimuMatti (@simumatti) in data:


Altro must do è sicuramente visitare la Cattedrale di San Mungo, patrono della città. Quella che nel VII secolo era poco più di una piccola cappella è oggi un’imponente cattedrale di architettura gotica. All’esterno si trova il cimitero monumentale (circa 50.000 tombe), mentre all’interno, precisamente sotto la cattedrale, c’è il mausoleo dove pare siano sepolte le spoglie del santo.

Cosa fare a Glasgow: mangiare al Merchant Square.

cosa fare a glasgow merchant square

Per un’esperienza locale bisogna mangiare cibo locale

Siamo stati a Glasgow un giorno e una notte. Il giorno abbiamo bevuto e la sera mangiato. In quanto al bere siamo stati fortunati: era in corso il Glasgow Craft Beer Rising, evento dedicato alla birra artigianale ospitato dalla Drygate Brewing Company. Per il mangiare, approfittando del consiglio di alcuni amici del luogo, abbiamo fatto visita al Merchant Square. Si tratta del mercato coperto situato all’interno del distretto chiamato Merchant City. In passato era l’epicentro commerciale del tabacco. Oggi è un coacervo di ristoranti di qualità. Vi consigliamo quello dove siamo stati noi. Si chiama Arisaig ed è un ristorante incentrato sui piatti tipici scozzesi rivisitati in chiave gourmet. Proprio qui abbiamo finalmente assaggiato il lungamente cercato Haggis. Probabilmente non sarà stata la versione originale ma era comunque de-li-zio-sa!

Su cosa fare a Glasgow potete stare tranquilli: c’è tanta di quella roba che è impossibile annoiarsi. Sta a voi decidere a cosa dare priorità. In ogni caso Glasgow è caldamente consigliata.

E voi siete mai stati a Glasgow? Vi è piaciuta?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>