San Diego cosa vedere: 5 consigli per godersela

san-diego-cosa-vedere-5-consigli

San Diego cosa vedere? Ecco la nostra lista di 5 cose da vedere, fare e mangiare.

Il viaggio on the road negli Stati Uniti sta giungendo al culmine. Abbiamo attraversato l’intero Paese e ben 13 stati, sempre e solo sognando la California. E finalmente eccoci qui, sulla West Coast, di fronte all’oceano Pacifico, pronti a immergerci in una delle località più iconiche degli USA: San Diego!

San Diego, cosa vedere? La risposta non è semplice, perché San Diego è una città enorme e le cose da fare sono potenzialmente infinite. Come conciliare le numerose alternative con il poco tempo a disposizione? Sulla scorta della nostra breve ma intensa esperienza vi lasciamo 5 consigli per vivere il meglio della vibrante San Diego!

1) San Diego e la storia ispanica: Old Town.

san-diego-cosa-vedere-old-town

Se siete a San Diego visitare Old Town, il quartiere storico della città di San Diego, è d’obbligo. La California si trova a due passi dal Messico e qui le influenze ispaniche sono notevoli. L’Old Town, in qualità di città di frontiera, raccoglie l’eredità di queste antiche influenze, lascito dell’antica civiltà ispanica che vi si era qui insediata. E’ considerato il luogo di nascita della California, sede del primo insediamento spagnolo in California e luogo da cui partì la colonizzazione della California.

Ci troviamo sulla collina di Presidio Hill dove si trovano le più celebri case Vittoriane di San Diego, restaurate come testimonianza della storia di questo luogo. Fu qui che nel 1769 gli spagnoli misero piede per la prima volta in California. Oggi della presenza ispanica è rimasto poco o nulla ma la “città vecchia” è stata mantenuto pressoché intatta, in memoria dei tempi passati. E’ praticamente un villaggio ispanico in miniatura, con le costruzioni fatte di fango e paglia simili a quelle che avevamo già visto nel Nuovo Messico. Si sono il Saloon dove gli antichi cowboy erano soliti armare brighe, la bottega del fabbro, le scuderie, empori, stalle, scuola e stamperia. Insomma, sembra di essere sul set di un film Western.

Tra le costruzioni storiche vi segnaliamo la Casa de Estudillo, La Casa de Bandini, La Casa de Altamirno Pedrorena. Noi alla parte storica abbiamo preferito quella ludica che risponde al nome di Fiesta de Reyes. Si tratta di un centro d’intrattenimento con attività commerciali e ristorative a tema Messicano.

san-diego-cosa-vedere-fiesta-de-reyes
Come celebrano i morti i Messicani non li celebra nessuno!

Vi siamo arrivati praticamente all’indomani della Festa dei Morti (Dia de Los Muertos), la commemorazione più importante della cultura messicana. Tutto era agghindato a tema, con millemila teschi messicani decorati, di uomini donne e persino di cani, armati di chitarra allegra e vestiti nei panni di Mariachi, i tradizionali musicisti messicani.
Incredibile ma vero siamo riusciti a vincere il primo premio del concorso fotografico! Il merito va a una delle nostre foto della serata su Instagram. Il premi? Una cena per due persone, che abbiamo deciso di omaggiare al nostro caro ospitante di San Diego.

Siete in cerca di brividi? Che la caccia dei fantasmi abbia inizio!
Tutti a bordo, si va a caccia di fantasmi!

I più coraggiosi potranno invece divertirsi dando la caccia di fantasmi salendo a bordo dei tram dedicati, girando per la città vecchia alla scoperta della storia, del folklore e delle credenze sul mondo degli spiriti.

2) San Diego e l’escursionismo: Potato Chip Rock.

Avete presente la classica Patatina San Carlo? Bene, immaginate una roccia a sua immagine e somiglianza. Non sto scherzando: a San Diego cosa vedere obbliga il passaggio alla Potato Chip Rock. Si tratta di una delle attrazioni più famose di San Diego e forse la più popolare tra i turisti, che fanno a gara per assaggiare la roccia più “appetitosa” degli Stati Uniti.

Non fatevi trovare impreparati: su Amazon lo stile di San Diego comodamente a casa!

Prima di assaggiare la patatina dovrete però sudarvela: la roccia si trova in cima all’imponente Mt. Woodson e per raggiungerla occorre percorrere un arduo sentiero. Avete due alternative: la prima – quella che abbiamo seguito noi – è più breve ma più impegnativa, con un percorso di 4 miglia e pendenze superiori al 10% – faticosa la salita, durissima la discesa; la seconda èpiù morbida ma mettete in conto di trascorrere tra le 3 e le 4 ore.

Pose audaci e dove trovarle: in cima alla Potato Chip Rock!

Una volta in cima riceverete la meritata ricompensa: dopo aver pazientemente atteso il vostro turno, osservando un’infinità di pose assurde e demenziali, potrete giocarvi i pochi secondi a vostra disposizione per salire in cima all’ambita patatina. Chi soffre di vertigini lasci stare, perché l’altezza è imponente e la roccia è veramente sottile come una patatina.

3) San Diego e il verde: Balboa Park.

Il Balboa Park è il polmone verde di San Diego, un luogo di svago con approfondimenti architettonici e culturali. Qui c’è spazio per tutti. Chi non è interessato all’arte o ai musei potrà passeggiare su El Prado, il percorso principale, lasciandosi stupire dal fascino architettonico coloniale dell’omonimo edificio.

Meraviglia all’interno del Balboa Park.

Gli amanti della musica sappiano che qui hanno sede l’orchestra sinfonica cittadina e il teatro. I musei sono invece l’History Center Museum (1649 El Prado) che racconta la storia di San Diego, il Museum of Photographic Arts e il Model Railroad Museum.

4) San Diego, cosa vedere: il tramonto da Coronado Beach.

Le 10 migliori cose da fare a San Diego secondo le guide.

Coronado Beach è una delle più belle spiagge dell’intera California. Sintetizza perfettamente il sogno californiano, unione di stile, relax e bellezze naturali. Raggiungere Coronado è facile, basta attraversare il Coronado Island Bay Bridge. La spiaggia ha sabbia bianca resa scintillante dalla mica di color nero corvino ed è destinazione vacanziera delle celebrità Hollywoodiane. Mentre voi sarete alle prese con la meraviglia attorno a voi inizieranno a divampare i fuochi dei numerosi falò sulla spiaggia: qui ogni giorno è una grande festa a base di musica, birra e barbecue. Che vita!

La nostra prima volta di fronte all’Oceano Pacifico, una gioia incontenibile!

Più che una spiaggia è un vero e proprio quartiere costruito su un’isola artificiale. Sembra quindi un villaggio residenziale circondato dall’oceano, con tutto quel che ne consegue in termini di attività e sport acquatici. Da una parte potrete salutare il sole scendere sotto la linea dell’orizzonte mentre sulla strada del ritorno, da Glorietta Bay, potrete vedere l’imponente Coronado Bridge illuminato.

5) San Diego e la bella vita: La Jolla.

La Jolla è una famosa località costiera affacciata sull’Oceano Pacifico e incorniciata da lussureggianti colline cosparse di palme. Qui Madre Natura ha fatto un piccolo miracolo: fra sole, palme e mare, questa località di trova all’interno di una cornice idilliaca. Ce n’è per tutti: arte, gastronomia, shopping, golf. Insomma, La Jolla è un luogo da sballo.

Non è un amore?

Noi che siamo diversamente VIP ci siamo concentrati su una sola cosa: visitare la colonia di foche e leoni marini. Ebbene sì, questi schivi animali sono qui all’ordine del giorno, addormentati sugli scogli durante la bassa maera. Se poi siete amanti degli scenari marittimi non potete perdervi La Jolla Cove, una baia con un lungomare incorniciato da scogliere, rocce direttamente nell’oceano e spiagge dalla sabbia granulosa. Noi ci siamo stati per il primo bagno nell’Oceano Pacifico, in mezzo a bagnanti d’ogni parte del mondo, surfisti più o meno capaci e bagnini rigorosi che mango in Bay Watch.

san-diego-cosa-vedere-fish-market
El Pescador, dove il pesce fresco te lo sbattono in faccia!

Per concludere in bellezza la nostra permanenza a San Diego ci siamo concessi un piccolo lusso: pranzare al mercato del pesce. Tenete a mente questo nome: El Pescador Fish Market. Si tratta del mercato storico marittimo, aperto dal lontano 1974 da parte di un ambizioso surfista 19enne di nome Jeff Norris, che iniziò a vendere pesce fresco. Il successo fu esplosivo e quella piccola rivendita divenne un vero e proprio ristorante specializzato nella cucina di pesce.

san-diego-cosa-vedere-el-pescador
Facce soddisfatte ne abbiamo?

Qui il bancone del pesce è enorme ed è possibile consumarlo sedendo praticamente difronte ad alacri cucine. Preparatevi però: i prezzi sono proibitivi. Noi abbiamo assaggiato due sandwich, uno con pesce spada e l’altro con – udite, udite! – carne di granchi giganti dell’Oceano Pacifico. Una prelibatezza. Ah, se anche voi avete un debole per il cibo date un’occhiata al mio profilo Instagram. Tra cucina casalinga e street food c’è da leccarsi i baffi!

A San Diego cosa vedere non è un problema. C’è l’imbarazzo della scelta! Che decidiate di darvi alla pazza gioia oppure semplicemente spiaggiarvi cascherete sempre in piedi.

Anche voi siete stati a San Diego? Cos’altro ci consigliereste di vedere?

Pronto a visitare San Diego? Acquista la guida su Amazon!

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Konnichiwa!

Siamo Matteo e Simona, una coppia di sposini che, ancora fresca di matrimonio, ha deciso di mollare tutto per coronare il sogno della propria vita: compiere il giro del mondo in un anno, zaino in spalla. Fu così che tutto ebbe inizio.

Salomon su Amazon

Newsletter

Categorie

Seguici sui social