Tour del Marocco: da Marrakesh al deserto

tour del marocco

Il nostro tour del Marocco aveva un obiettivo: raggiungere il deserto del Sahara in groppa ai dromedari.

Per portare a compimento questo tour del Marocco ci abbiamo messo un anno. Vi spiego perché. Era il 28 Gennaio 2016 quando mi laureavo per la seconda volta. E Simona, persona lungimirante, mi regalò un viaggio con data flessibile. L’idea di un viaggio da utilizzare come se fosse un jolly si rivelò geniale. Fu così che, verso l’estate 2016, scoprimmo l’esistenza di un tour del Marocco a prezzi ragionevoli. A renderlo ancora più interessante era la possibilità di usufruire di una guida personale, anziché rimanere vincolati al solito autobus di turisti. La decisione era presa: esattamente un anno dopo, saremmo partiti per il nostro tour del Marocco.

Da Marrakech al Sahara in 3 giorni: 2.000 km on the road. Altro che Jack Kerouac!

Purtroppo non avevamo a disposizione molti giorni e abbiamo dovuto adattare il classico tour del Marocco in una versione su misura per noi. L’ultimo giorno siamo stati costretti a fare 600 km in macchina, ma quantomeno siamo riusciti a vedere un bel po’ di cose. Il primo giorno siamo andati da Marrakech a Ouarzazate, la “Hollywood d’Africa”. Prima, però, avremmo dovuto attraversare le montagne dell’Alto Atlante, passando da scenari desertici a cime innevate e viceversa.

Il secondo giorno abbiamo percorso la strada da Ouarzazate a Merzouga, alle porte del Sahara. Nel frattempo avremmo visto le profonde Gole di Dades e quelle di Todra. Dopodiché saremmo finalmente arrivati nel Sahara. Qui, in groppa al dromedario, avremmo raggiunto l’accampamento berbero in mezzo al deserto, dove avremmo trascorso la notte sotto il firmamento più bello di tutta la nostra vita. Col senno di poi ho capito perché la chiamano un’esperienza da “mille e una notte”.

Infine l’ultimo giorno avremmo percorso a ritroso la strada da Merzouga a Marrakech, con qualche piccola deviazione per osservare qualcosa di diverso rispetto ai due giorni precedenti. Indimenticabile poi l’ultima notte a Marrakech. Qui abbiamo prima rischiato l’assalto dei marocchini in piena medina, poi abbiamo dovuto piegarci alle leggi della gastronomia locale e alla conseguente tossinfezione alimentare. Ma non vi anticipo nulla. Nei prossimi giorni vi sarà tutto più chiaro. Stay tuned!

Questo tour del Marocco sulla carta si rivela molto interessante. Nessuno dei due è mai stato in Africa e questa potrebbe essere l’occasione per averne un piccolo assaggio.

E voi avete mai compiuto un tour del Marocco? Quali località vi sono piaciute di più?

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Konnichiwa!

Siamo Matteo e Simona, una coppia di fidanzatini che, ancora fresca di matrimonio, ha deciso di mollare tutto per coronare il sogno della propria vita: compiere il giro del mondo in un anno, zaino in spalla. Fu così che tutto ebbe inizio.

Salomon su Amazon

Newsletter

Categorie

Seguici sui social