Viaggiare gratis (o quasi): 5 alternative di viaggio low cost

viaggiare-gratis-simumatti

Tutti vorrebbero viaggiare gratis. Esistono diverse possibilità per farlo.

Viaggiare gratis è possibile? Magari! In realtà è possibile davvero, a patto che si riconsideri il significato della parola “viaggiare”. Nell’articolo dedicato a Couchsurfing e come funziona abbiamo dimostrato che con buone capacità di adattamento è possibile viaggiare risparmiando, perlomeno sulla voce alloggi. Poi certamente bisogna considerare altre spese, quali vitto e trasporti. Però se per viaggiare si intende “trasferirsi da un luogo a un altro” allora è veramente possibile viaggiare gratis.

Dove sta l’inghippo? Bisogna mettere in conto che viviamo nell’epoca del capitalismo e tutto ha un prezzo. Semplicemente esistono alternative al denaro. Pensate al baratto, a quando si viveva scambiandosi beni. Ecco, là fuori esistono datori di lavoro che preferiscono pagare in viaggi anziché in denaro, spesso a condizioni molto vantaggiose. E allora perché non tentare? Oggi vi svelo 5 modalità di viaggio alternative che potreste trovare molto interessanti.

1. Viaggi alternativi con WWOOF.

alternative-viaggio-wwoof

Sembra l’onomatopea di un cane che abbaia, in realtà è l’acronimo di “World-Wide Opportunities on Organic Farms”, ovvero opportunità di lavoro in fattorie organiche di tutto il mondo. Roba che farà andare in brodo di giuggiole chi ha il pollice verde o il pallino per il biologico. Il lavoro viene ricambiato con vitto e alloggio ma può scapparci anche qualche guadagno.

2. Viaggi gratis con WorkAway

risparmiare-workaway

Il nome la dice lunga sulla tipologia di servizio di cui si tratta: lavorare all’estero. Più che un lavoro è però un baratto, visto che non si riceve denaro bensì alloggio, se si è fortunati anche il vitto. I lavori richiesti sono vari ed eventuali, principalmente la cura dei campi in aree rurali e il giardinaggio, oppure il fai-da-te. E’ una comunità in cui non c’è limite alla fantasia e conviene sempre dare un’occhiata alle opportunità inserite. Potrebbe scapparci il colpaccio.

3. Viaggiare quasi gratis con Crewseekers.

viaggiare-quasi-gratis-crewseekers

Una possibilità certamente non adatta a chi soffre il mal di mare. La modalità è fondamentalmente la stessa di Workaway, cambia invece il luogo in cui si svolge il lavoro: il mare aperto, l’oceano. Con Crewseekers si entra a far parte della ciurma di una qualsiasi imbarcazione, dalla semplice barca a vela al panfilo fino al lussuoso yacht, dove si ricercano lavori collaterali quali ad esempio la cucina. Alcune posizioni aperte rappresentano dei veri e propri lavori e se siete fortunati potreste anche partecipare a sfarzosi party sul mare. Attenzione però a non finire in una ciurma di pirati.

4. Viaggiare gratis con House sitting.

viaggiare-gratis-house-sitting

C’è chi fa la guardia alle cose e chi alle case. Molti sono i siti internet che offrono questa tipologia di servizio. Di fatto ci si prende cura della casa altrui in assenza del proprietario, che molto probabilmente sarà andato in vacanza. In cambio dell’occupazione concordata sono richieste le solite cose: pulizie domestiche, annaffiare le piante, badare agli animali. Un modo interessante per smettere di essere casalinghe disperate. A patto di non finire nella casa di Shinining, ecco.

5. Viaggiare quasi gratis con HomeExchange.

quasi-gratis-nightswapping

Vi ricordate Couchsurfing? HomeExchange è simile. In pratica se tu mi dai ospitalità io sono obbligato a ricambiare, ospitando te o un membro della tua famiglia, o viceversa. Oppure lo posso fare in cambio di punti, detti GuestPoints, spendibili in soggiorni di una o più notti in una destinazione a piacimento. Il valore di ogni alloggio viene calcolato grazie un algoritmo che prende in considerazione il valore turistico della località e il pregio dell’appartamento. Non male!

Viaggiare gratis, inteso come andare qua e là per il mondo senza pagare né vitto né alloggio è davvero impossibile. Però esistono diverse alternative all’eterno ciclo di casa-lavoro che possono consentire di visitare nuove località risparmiando un bel po’. L’importante è non farsi incastrare.

Che ne pensate di queste alternative per viaggiare gratis? Ne conoscete qualcun altra?

0 Comments

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Konnichiwa!

Siamo Matteo e Simona, una coppia di sposini che, ancora fresca di matrimonio, ha deciso di mollare tutto per coronare il sogno della propria vita: compiere il giro del mondo in un anno, zaino in spalla. Fu così che tutto ebbe inizio.

Iscriviti alla newsletter

Salomon su Amazon

Il nostro manifesto

Categorie

Dicono di noi

Seguici sui social